...

Blog

L’importanza dell’intrattenimento nelle fiere per attirare e coinvolgere il pubblico

Elisa Marai progetta intrattenimento

Spesso lo si dà per scontato, ma esiste un ingrediente segreto che può trasformare un semplice “Sì… carino” in un convinto “Wow!”.

Questo ingrediente prende il nome di intrattenimento e non può mancare quando si parla di fiere commerciali o eventi espositivi in generale.

La sua funzione è tanto semplice quanto determinante: emozionare e coinvolgere i visitatori e potenziali clienti, dando così un tratto distintivo a quello che la tua azienda offre.

L’imperativo è essere il più possibile accattivanti, perché uno stand piatto e monotono è in grado di eclissare anche la più virtuosa mission e vision aziendale.

Con performance avvincenti, puoi catturare l’interesse del pubblico e aumentare il tempo di permanenza all’interno dell’evento o stand. In questo modo, puoi ampliare le opportunità di interazione con i visitatori.

Prima di cominciare, però, è importante fissare gli obiettivi che vuoi raggiungere con questi spettacoli.

Capire gli obiettivi e il pubblico della fiera

Ecco 7 domande che ti devi porre prima di realizzare un evento in ambito fieristico:

  1. Qual è l’obiettivo della fiera? Sembra scontata, ma sono le fondamenta di un lavoro che non può sostenersi su una base debole.
  2. Chi è il pubblico target dell’evento? Qui non contano solo la demografia, l’età e la tipologia delle persone a cui vuoi arrivare, ma anche i loro valori, il linguaggio e i comportamenti che adottano. 
  3. Come si integra l’intrattenimento con il tema dell’evento? Allestimenti e performance devono potenziare il tuo messaggio, non distogliere da esso.
  4. Quali sono le aspettative e gli interessi specifici del pubblico target? Devi capire cosa potrebbe attrarre e coinvolgere di più il pubblico a cui sei interessato. Immagina di parlare a ciascuno di essi e non a un insieme.
  5. Quanto spazio e quali risorse tecniche sono disponibili per le performance?  È importante valutare la logistica per garantire che le esibizioni si adattino allo spazio e alle infrastrutture in cui sarà ospitato l’evento. Si tratta di un’analisi molto tecnica e dovrebbe essere fatta da personale con competenza ed esperienza in materia. 
  6. Quali tipi di performance hanno avuto successo in eventi simili o precedenti? Analizzare esempi passati al fine di capire quali tipi di intrattenimento hanno funzionato bene, è un altro passaggio molto pratico, che fornisce una sorta di previsione sul risultato dell’evento. Anche qui competenza ed esperienza sono indispensabili.
  7. Come può l’intrattenimento contribuire al successo generale della fiera? Devi riflettere su come le performance possano migliorare l’esperienza complessiva dei partecipanti e valorizzare il tuo brand. Perché il ricordo è agevolato dalle emozioni.

Coinvolgere il pubblico: perché è così importante

Creare interazioni dirette tra visitatori e artisti non è solo un metodo per intrattenere, ma anche un potente strumento per migliorare la percezione del tuo stand e del tuo brand

Queste opportunità di interazione trasformano l’esperienza dei visitatori da passiva ad attiva, creando un ricordo duraturo associato al tuo marchio.

Ciò si basa su un semplice concetto: quando il pubblico partecipa direttamente a un’attività, si stabilisce una connessione personale e significativa. 

Questo coinvolgimento genera entusiasmo e favorisce la condivisione spontanea sui social media, ampliando così la portata del tuo messaggio.  

5 esempi di intrattenimento per promuovere prodotti e servizi in fiera

Nel contesto della fiera, gli spettacoli possono essere progettati per esaltare le caratteristiche di un prodotto/servizio o per comunicare i valori di un brand. Ecco 5 esempi pratici:

Demo di prodotto interattive

Qui gli artisti utilizzano direttamente il tuo prodotto in uno show interattivo, mostrando le sue caratteristiche uniche e al contempo coinvolgendo il pubblico.

Spettacoli di magia con il prodotto 

Il tuo prodotto può diventare elemento integrante dei trucchi dei maghi, evidenziando così in modo sorprendente la sua funzionalità.

Esibizioni di danza con branding visivo

Danzatori e performer possono indossare abiti con il logo del tuo brand o usare scenografie che riflettono la tua identità aziendale.

Artisti di strada con messaggi personalizzati 

Gli artisti possono creare opere d’arte in tempo reale, includendo il logo e i messaggi del tuo brand o del prodotto o servizio promossi.

Performance teatrali

Queste possono essere brevi rappresentazioni teatrali che raccontano la storia del tuo brand o illustrano i vantaggi dei tuoi prodotti/servizi.

Questo tipo di intrattenimento personalizzato non solo attira l’attenzione, ma crea anche quella connessione emotiva con il pubblico di cui parlavamo in precedenza, utile a rendere il messaggio del brand più impattante. 

Aspetti logistici da considerare

La pianificazione dell’intrattenimento durante le fiere richiede un’attenta analisi degli aspetti logistici e pratici.

Per prima cosa, considera lo spazio a disposizione. Uno spettacolo che richiede ampi movimenti, avrà bisogno di uno spazio esteso. Al contrario, performer singoli – come un musicista solista – possono adattarsi ad aree più ristrette.

È importante verificare anche i requisiti tecnici. Assicurati che l’area dell’esibizione sia dotata delle necessarie infrastrutture, come sistemi audiovisivi e di illuminazione.

Non dimenticare poi la sicurezza: ogni performance dovrebbe essere valutata per potenziali rischi, con misure preventive messe in atto per assicurare la sicurezza sia degli artisti che dei visitatori.

Infine, pianifica con attenzione i tempi. È preferibile alternare momenti di intrattenimento a periodi di pausa, per permettere ai visitatori di esplorare la fiera senza sentire di perdere parte dell’evento. La durata degli spettacoli dovrebbe essere bilanciata per mantenere l’interesse del pubblico senza stancarlo.

Stabilire un budget per l’intrattenimento

Questo è un passaggio critico che richiede un’attenta valutazione. Diversi fattori possono influenzare il costo delle performance. I principali sono:

  • la notorietà degli artisti;
  • la complessità tecnica dello spettacolo;
  • la durata dell’esibizione.

Va da sé che artisti rinomati o spettacoli che richiedono attrezzature speciali o setup elaborati sono generalmente più costosi

È essenziale considerare tutti questi aspetti già nella fase di pianificazione, per evitare sorprese post-evento in termini di spesa.

Bilanciare il budget tra l’intrattenimento e altre esigenze della fiera è un altro aspetto cruciale. Mentre un intrattenimento di alta qualità può aumentare significativamente l’attrattiva dell’evento, è importante non trascurare altri elementi cruciali come il marketing, la decorazione, e le infrastrutture.

Insomma, quando si tratta di soppesare il budget, la parola chiave è “equilibrio“.  

Collaborare con un’agenzia di intrattenimento professionale: vantaggi

La differenza nella realizzazione di uno spettacolo fieristico di successo la fa soprattutto il partner a cui scegli di affidarti.

Il motivo è semplice: solo chi ha competenza pluriennale potrà apportare know how professionale, esperienza e una rete estesa di artisti e performer, che garantiscano un intrattenimento di alto livello, adeguato al contesto specifico della fiera.

Noi di EM Event Design siamo abituati a gestire da oltre 15 anni tutti gli elementi che contribuiscono alla creazione di spettacoli di successo

Dalla logistica alle questioni tecniche, dalla sfera artistica alla gestione del budget, ci assicuriamo che ogni aspetto dello spettacolo si svolga senza intoppi e in massima sicurezza.

Collaborare con un’agenzia specializzata significa anche avere accesso a soluzioni creative e innovative, spesso oltre ciò che si potrebbe immaginare gestendo l’intrattenimento in modo autonomo.

Contattaci ora e ricevi un preventivo gratuito per il tuo evento aziendale in fiera.

Elisa Marai

Elisa Marai

La mia vocazione è di generare emozioni e stupore nel pubblico, amore per l’arte e per la bellezza.